Home / Altri Comuni / Un’altra rapina, stavolta a Genola

Un’altra rapina, stavolta a Genola

rapina.jpg

“Chiuso per ferie” è il classico cartello che possiamo leggere alle vetrine in queste giornate d’estate, ma “chiuso per rapina” è una frase che preoccupa e al contempo incuriosisce specialmente se viene scritta  alla porta di una banca.
L’istituto di credito in questione è la Ubi – Banca Regionale Europea di Genola e la rapina è stata effettuata poco dopo le 8.30 di martedì mattina. Come infatti riferisce il vigile municipale Luigi Mondino: «Fino alle 8.30 ero in via Roma, proprio di fronte alla banca, poi mi sono allontanato un quarto d’ora per tornare alle 8.45. In quel frangente di tempo è avvenuta la rapina». Mondino aggiunge: «Non ho notato niente di sospetto, vi erano alcune macchine parcheggiate ed un camioncino bianco».
Una rapina avvenuta in pochi attimi, nella via principale di Genola, nel cuore del paese. Pochi i passanti in una giornata d’estate, pochi  gli occhi indiscreti che avrebbero potuto distogliere il criminale dal suo intento. Come infatti ci riferisce un inquirente accorso sul luogo dell’accaduto: «Per ora possiamo solo dire che è stato un uomo. È entrato con il volto nascosto da un passamontagna e si è fatto consegnare il denaro dalle due impiegate». I Carabinieri riferiscono che il malvivente aveva anche una pistola e che il bottino è stato per ora stimato in “poche migliaia di euro”. A quanto pare, escluse le dipendenti della banca, non ci sarebbe alcun testimone oculare che abbia adocchiato qualcosa di insolito o sospetto. Neanche i residenti delle case vicine  pare abbiano sentito strani rumori. Si spera solo che le telecamere posizionate dalla banca incastrino il criminale, fuggito a piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *