Home / Savigliano / Aperture festive: quattro in più

Aperture festive: quattro in più

portici.jpg

Aperture dei negozi, si cambia. La decisione è stata presa giovedì scorso dal Consiglio comunale.
In attesa dell’approvazione e dell’entrata in vigore della nuova disciplina regionale in materia di orari delle attività di commercio al minuto, l’assemblea cittadina – prevedendo che il perodo di maggior flusso turistico in città sia quello compreso tra il 22 marzo ed il 14 giugno – ha deliberato che in tale arco temporale gli esercenti saviglianesi potranno determinare liberamente gli orari di apertura e di chiusura dei negozi e potranno inoltre aprire di domenica (o nei festivi). Inoltre, ciascun commerciante potrà decidere in merito all’utilizzazzione delle sei domeniche rimanenti delle otto previste dal cosidetto “decreto Bersani”. In tutto, rispetto al 2008, saranno quattro le giornate di festa in più nelle quali i negozi potranno restare aperti.
Dopo le elezioni di giugno, la nuova amministrazione comunale potrà eventualmente riesaminare la situazione. L’Ascom ha però già espresso parere negativo. “La decisione dell’amministrazione comunale – si legge in una nota – costituisce un acutizzarsi della crisi, posto che il provvedimento sembra teso a favorire la grande distribuzione organizzata ed a portare ulteriori difficoltà al piccolo dettaglio”. Inoltre, l’Ascom riterrebbe opportuno attendere l’approvazione del provvedimento regionale di riordino della materia, tenuto anche conto che il disegno di legge dovrebbe evidenziare una serie di criticità che le associazioni di categoria avevano da tempo sottolineato. La proposta del Comune, invece, andrebbe in senso completamente opposto. Secondo la Giunta, invece, il provvedimento preso è un’azione idonea a contribuire al superamento dell’attuale crisi congiunturale e tiene inoltre conto del parere della stragrande maggioranza dei consumatori, favorevoli all’apertura festiva dei negozi. «In un’ottica di iniziativa economica ed in regime di libera concorrenza – sottolinea la maggioranza consiliare – l’apertura festiva degli esercizi commerciali e le altre deroghe all’orario possono indurre maggiore competitività delle imprese, recuperare in parte l’attuale evasione di consumi verso gli esercizi delle città limitrofe e portare a Savigliano maggiore occupazione».
La norma è stata approvata con il parere favorevole della maggioranza e di Gianfranco Saglione (liste civiche), con l’astensione del Pdl e della Lega e con il voto contrario di Luigi Botta dell’omonima lista civica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *