Home / Savigliano / Si decolla con Ryanair

Si decolla con Ryanair

 ryan-2.jpg

La Ryanair decolla da Levaldigi. Grazie alla famosa compagnia low cost, l’aeroporto Olimpica torna a decollare. Da sabato scorso si può comodamente partire dallo scalo levaldigese alla volta dell’Irlanda e dell’Inghilterra e, dalla prossima primavera, anche per la Sardegna e la Spagna.

Il primo volo inaugurale, direzione Dublino, è stato inaugurato sabato mattina. Molte le autorità presenti: la presidente della Regione Mercedes Bresso, quello della provincia Raffaele Costa, i vertici dell’ATL cuneese e della Camera di commercio. Un appuntamento non solo mondano, ma che sancisce una sorta di rinascita dello scalo aeroportuale, protagonista in questi ultimi anni di alterne vicissitudini.
La provincia di Cuneo torna dunque ad avere il suo sbocco nei cieli: 3 voli settimanali  per Dublino, Birmingham e Londra, che si vanno ad aggiungere agli altri già esistenti per la Romania, l’Albania e per la nostra capitale.
Poche ore di volo e si può scegliere se crogiolarsi al sole oppure immergersi nel fascino delle capitali europee.
Dopo anni di alterne vicende, lo scalo cuneese si apre ai voli internazionali e sempre più si accinge a diventare “la seconda pista” dell’aeroporto torinese di Caselle.
Ma il rilancio del nostro scalo significa anche rilancio turistico per la nostra provincia. Un’apertura – quella dell’aeroporto alla compagnia aerea irlandese – che avrà notevoli ripercussioni sul turismo nella Granda: d’ora in poi non sarà forse così difficile sentir parlare inglese sulle nostre piste da sci e udire l’italiano od il piemontese fra le streets londinesi.
Molti gli inglesi attesi in queste settimane, soprattutto nelle vallate alpine. Le più importanti stazioni sciistiche provinciali registrano un buon numero di prenotazioni, si attende solo il via libera sulle piste. Per il resto, quest’anno di neve ce n’è in abbondanza ed anche il bel tempo che ha salutato i primi arrivi dello scorso fine settimana (vere e proprie giornate da cartolina) ha sicuramente messo, come si dice, la ciliegina sulla torta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *