Home / Altri Comuni / Alluvione: 22 milioni e mezzo dal governo

Alluvione: 22 milioni e mezzo dal governo

alluvione.jpg

«Il capo del Dipartimento della Protezione civile, Guido Bertolaso, ci ha formalmente comunicato che il governo ha erogato al Piemonte 22 milioni e 500 mila euro per i danni provocati dall’alluvione del 29 e 30 maggio scorsi»: la presidente della Regione, Mercedes Bresso, e l’assessore regionale alle Opere pubbliche, Bruna Sibille, lo hanno annunciato lunedì a Torino, al termine della riunione di Giunta.
«Questa prima tranche di risarcimento – spiegano Bresso e Sibille – servirà a coprire gli impegni già assunti dalle amministrazioni locali per gli interventi di somma urgenza. Degli altri 78 milioni che aspettiamo (18 entro il 2008, 30 nel 2009 e altri 30 nel 2010, ndr) sappiamo che il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha firmato l’ordinanza: al momento, quindi, ci sono stati attribuiti ma ancora non sono materialmente disponibili. È un passo avanti, ma non ancora la soluzione. A tutt’oggi mancano invece all’appello i 50 milioni provenienti dai fondi Cipe».
Bresso e Sibille hanno anche presentato il Piano generale di ricostruzione delle Opere pubbliche danneggiate dall’alluvione, che suddivide gli interventi da effettuarsi in somme urgenze, urgenze e interventi definitivi per un ammontare complessivo di oltre 541 milioni: «Questo solo per quanto riguarda il ripristino delle opere pubbliche – spiegano – mentre entro una settimana dovremmo essere in grado di quantificare con esattezza anche i danni ai privati e alle attività produttive».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *