Home / Savigliano / Bancomat clonati: truffati molti risparmiatori

Bancomat clonati: truffati molti risparmiatori

 ponte.jpg

Brutte sorprese per alcuni risparmiatori saviglianesi: controllando i propri estratti conto, i nostri concittadini si sono accorti che risultavano registrate delle operazioni mai compiute – di spesa, ovviamente – e di conseguenza la cifra nel conto si era assottigliata. In molti si sono rivolti ai Carabinieri per segnalare il fatto. Dai controlli effettuati, risulta che tutte le operazioni sospette (acquisti tramite bancomat e prelievi) siano state compiute in Romania, negli stessi giorni, con carte di credito o bancomat clonati. In molti casi, sono state le banche ad accorgersene e ad avvisare i clienti. Dalle indagini in corso, le carte sarebbero state clonate il 1° agosto: i malviventi si sarebbero intrufolati in un centro commerciale della zona per manomettere i “Pos” (Point of sale), ovvero le macchinette dove si “strisciano” bancomat e carte di credito all’atto del pagamento. Con questa procedura, i malviventi sono riusciti a carpire i codici segreti dei bancomat di vecchia generazione, visto che quelli nuovi, dotati di microchip, non sono per ora clonabili.
Inoltre, sono state messe in atto anche truffe ai danni di persone che avevano effettuato pagamenti, tramite carta di credito, su dei siti internet senza adeguata protezione.
I Carabinieri stanno indagando con l’ausilio di tecnici per risalire agli autori della truffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *