Home / Savigliano / Calcio mercato: grande abbuffata dei “maghi”

Calcio mercato: grande abbuffata dei “maghi”

Sembrava tutto fermo a Savigliano ed invece quelle bocche cucite volevano dire una sola cosa: la “magia” stava per compiersi. E così ecco arrivare alla corte di patron Brisciano, oltre ad alcuni fondamentali sponsor, nientemeno che Gigi Lentini e Diego Fuser e, subito a ruota, Enrico Antona, Ettore Cellerino ed Andrea Falzone. L’arrivo di questo pokerissimo ha logicamente riacceso l’entusiasmo. Un cuore che pulsa a colpi secchi, decisi. Il popolo rossoblù aspettava da anni (dai tempi di Bordone, Longanizzi ed Origlia) questa rinascita.
Patron Brisciano ed il duo Giancarlo Bergesio e Beppe Ferrero non mollano la preda ed azzannano il mercato cercando di far partire al meglio il “nuovo corso” di una squadra che vorrà essere assoluta protagonista la prossima stagione. Un progetto che tenderà a ricondurre la Saviglianese a più alte sfere (la D in tre anni). I Maghi incominciano ad acquisire una loro precisa identità ed il trainer Carmine Maffettone gongola.
Quello che era un disegno ben tratteggiato si sta trasformando in un’opera compiuta. Nomi altisonanti per una città che li merita più di ogni altra. Nel giro di pochi giorni, Brisciano e Bergesio hanno fatto saltare il banco del mercato, per una compagine che fa già tremare.
Ecco gli identikit dei nuovi arrivati: Lentini e Fuser non hanno bisogno di presentazioni. Il loro curriculum parla da solo: Torino, Milan, Atalanta, Parma, Roma, Lazio, Nazionale, ecc.. Nonostante l’avvicinarsi dei quarant’anni, la loro condizione fisica è ancora ottimale. E se Maldini e Corini continuano a giocare in serie A…
Enrico Antona (classe ’79). Roccioso ed esperto centrale difensivo. Fortemente voluto da Maffettone. Ha al suo attivo una lunga esperienza in categorie superiori: Bra (città di residenza), Acqui, Albese e Saluzzo. Giocatore di sicuro affidamento, dalle sue parti è sempre difficile passare.
Ettore Cellerino (classe ’74). Dopo Lentini e Fuser, è sicuramente la ciliegina sulla torta della sontuosa campagna acquisti rossoblù. Centrocampista intelligente con un’ottima visione di gioco. Predilige giocare davanti alla difesa, ma la sua eccletticità lo porta a spaziare a tutto campo. Nell’ultima stagione è stato il cervello dell’Airaschese, compagine che ha sfiorato l’approdo in serie D.
La Saviglianese per accaparrarselo ha dovuto battere la concorrenza di molti club.
Andrea Falzone (classe ’83). Il più giovane della compagnia, ma con già molta esperienza in categorie superiori. Funambolica mezzapunta di indubbia classe, nelle ultime due stagioni nel Pinerolo, ha contribuito in modo tangibile ad una vittoria di campionato e ad una salvezza miracolosa. Come per Cellerino era ambito da molte Società.
Dopo la positiva esperienza nel Lotto Giaveno (serie D), farà ritorno alla casa madre Luca Miserino (tornante di destra) classe 1990.
Sarà inserito nella “rosa” della prima squadra l’enfant prodige Ilario Mondino (classe ‘92) già nel mirino di società professionistiche.
Il d.s. rossoblù è ancora alla ricerca di un attaccante doc.

Nima�

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *