Home / Savigliano / Sabato e domenica, Quintessenza

Sabato e domenica, Quintessenza

 

quintessenza.jpg

C’era una volta una tradizione antica tramandata con sapienza dai monaci dell’Abbazia di San Pietro a Savigliano: essi erano assai stimati per i segreti che custodivano nella coltivazione ed essiccazione di erbe officinali e aromatiche… nacque così Quintessenza. Un’idea semplice che ormai dal 1997 si è evoluta diventando l’evento più speziato e profumato del settore!

Rinnovare le tematiche ogni anno, stuzzicare il palato ed offrire attività sensoriali e tante curiosità sono i contenuti essenziali della manifestazione.
Anche questa 11^ edizione, sabato 17 e domenica 18 maggio, vi aspetta con novità e piacevoli sorprese per rendere sempre più emozionante il viaggio nel mondo magico delle erbe e delle spezie.
La Mostra-mercato vedrà espositori sempre più qualificati e specifici del settore di competenza della manifestazione: accanto ai prodotti classici dell’ambito erboristico, delle spezie e del vivaismo anche prodotti di nicchia, curiosità e degustazioni.
Tutto questo nel contesto dell’antica Piazza Santa Rosa e delle caratteristiche vie del centro storico di Savigliano.
Quest’anno, infatti, è stato ideato un percorso che da Piazza Santa Rosa conduce attraverso Via Tapparelli fino a Piazza Molineris per poi ritornare verso la Piazza passando per Via Garibaldi e Via Beggiami: un anello in cui odori, sapori e colori coinvolgeranno tutti i nostri sensi.
Piazza Santa Rosa, chiamata, per l’occasione “La Piazza delle Erbe”, sarà il cuore della manifestazione.
Si presenterà una sorta di filiera delle erbe, delle spezie e delle piante officinali dal prodotto fresco al prodotto trasformato: differenti isole per offrire al pubblico una gamma e una scelta completa.
L’isola “L’Erba dei vicini” accoglierà, in differenti spazi dedicati, la Liguria, con i suoi prodotti tipici, il pesto della Confraternita del Pesto, il Parco del basilico di Prà e le focacce alle erbe ma anche la Francia con la città di Digne Les Bains e la sua Foire de la Lavande.
Verrà realmente allestita una mini fiera della lavanda per dare un’assaggio di questa manifestazione che ormai da 85 anni si svolge nella città Digne. Una vasta esposizione di prodotti derivati dalla pianta e l’illustrazione delle tecniche antiche e moderne di lavorazione, per ricreare la magia di quest’antica fiera.
Sempre la Francia con la Costa Azzurra ed una vetrina delle Eccellenze produttive della regione con la collaborazione della Camera di Commercio di Nizza.
Un’altra zona della “Piazza delle Erbe”, sarà dedicata, invece, all’approfondimento della cultura delle erbe, delle piante officinali e delle spezie andando a scoprire le proprietà e gli usi in campi diversi.
“L’isola dei profumi”, in collaborazione con Baladi’s, di Moretta, dove conoscere gli aromi e le fragranze. Dalla Pianta al prodotto finito passando per la distillazione in corrente a vapore, l’estrazione delle assolute, la fabbricazione di un profumo e di una crema a base di rosa e gelsomino. Inoltre, vi sarà un’area dedicata ai profumi della Provenza, in particolare la lavanda con Nicolosi Creation di Digne Les Bains.
“L’Isola del benessere”, ideata con la collaborazione della Confartigianato di Cuneo, dove poter imparare a prendersi cura del proprio corpo. Un area ed un percorso guidato studiati per presentare tutte le tecniche naturali legate al benessere del proprio corpo. Si potrà conoscere la cromoterapia, la riflessologia plantare, i trattamenti alle erbe ma anche i tatuaggi all’henné ed i trucchi naturali. Lo spazio sarà suddiviso in 9 postazioni che ricreeranno l’atmosfera di un giardino orientale, con musiche rilassanti per stimolare i nostri sensi.
“L’isola del Gusto”, una grande area degustazioni dove potremo assaggiare differenti prodotti, sempre inerenti alle spezie ed alle erbe, per saziare ancora di più i nostri sensi.
Con la collaborazione dell’Associazione Panificatori della Provincia di Genova, sarà allestita un’area forno, dove si sforneranno focacce e farinata con erbe aromatiche e spezie.
Sempre nell’area delle degustazioni, un laboratorio, a cura del Maestro Pasticcere Luciano Varetto, dove assaggiare il gelato rilassante, energizzante o passionale, ma anche scoprire le specialità dolciarie alle spezie.
La collaborazione tra l’Azienda agricola La Genuina di Barge e la Confraternità del Pesto darà vita a combinazioni di pasta aromatizzata e pesto.
Tra le numerose degustazioni anche i formaggi con aromi e spezie dell’Azienda Agricola La Casera del Delfinato di Giovale e i cocktail aromatizzati con la collaborazione del barman Ivo Giordano.
Nell’Isola del Gusto, Sabato 17 dalle ore 18.00 in avanti, “Muy Gusto”: momenti di festa e di divertimento con degustazioni ed aperitivi con musica e balli latini.
Sempre in Piazza Santa Rosa, un’area dedicata a “Il Campo dell’Esperto”: uno spazio dedicato non solo all’esposizione ed alla vendita dei prodotti ma anche a consigli, suggerimenti e curiosità di esperti.
Vi sarà, inoltre, un laboratorio per la creazione di saponi naturali a cura de I Lapislazzuli di Ormea ma anche momenti di educazione alla tisana a cura della Cooperativa Valverbe di Melle. Sempre in questa zona, potremo imparare qualcosa in più sulle erbe di montagna grazie alla partecipazione delle aziende agricole Schellino Roberto e Granero Nadia e gli usi e le proprietà della menta piperita grazie alla partecipazione di Essenzialmente di Pancalieri.
L’esperto ci darà le ultime novità per i nostri terrazzi ed i nostri giardini: dal Cranberry alle piante rare di montagna, un excursus a cura di Piumatto Livio della Floricoltura Edelweiss di Villar San Costanzo ma anche i consigli del Vivaio Alpina di Chiusa di Pesio, per creare degli angoli di benessere in giardino. Infine, con la collaborazione dell’architetto Grazia Novo, andremo a conoscere la casa passiva: costruire con tecniche, materiali ed essenze naturali.
Direttamente da Eataly, un grande spazio in Piazza Santa Rosa per conoscere i prodotti delle Terre dei Savoia in particolare dei prodotti con il marchio del Castello di Racconigi: formaggio Margaria e Casino del Cacio del margaro Walter Osella, miele di melata di bosco dell’Apicoltura Allocco, confetture di mele dell’Azienda Agricola La Ciuenda. Nel Presidio delle Terre dei Savoia si potranno conoscere gli usi delle erbe e delle spezie in cucina grazie ai consigli del Maestro Renato Dominici, consulente gastronomo di Eataly.
Sarà a disposizione anche la navetta delle Terre dei Savoia “Gustibus”che porterà direttamente da Eataly a Savigliano i visitatori torinesi per trascorrere una giornata tra gli aromi ed i colori del magico mondo di Quintessenza.
Continuando il percorso, in Piazza Battisti, verrà allestito il “Giardino dei Sensi”uno spazio per scoprire e conoscere le piante aromatiche ed officinali che vengono utilizzate nell’alimentazione e nella produzione di rimedi erboristici.
La suddivisione delle piante verrà realizzata in base al loro uso terapeutico e, sempre all’interno del “Giardino dei Sensi”, vi saranno laboratori ed attività sensoriali per grandi e piccini legati al tema delle erbe aromatiche e delle spezie.
Il sabato sera, alle ore 21.30, è previsto lo spettacolo del Teatro delle Forme “…delle masche e delle magie”: quattro donne raccontano le loro arti dinanzi ad un pubblico/inquisitore.
La domenica continua il viaggio dei sensi con le “Officine Creative”in Via Tapparelli, dove gli artigiani esporranno varie lavorazioni utilizzando anche erbe aromatiche ed officinali: quadri e composizioni di fiori secchi, pittura su ceramica e decoupage.
L’”Isola del Verde”, in Piazza Molineri: un angolo suggestivo dove andranno a collocarsi i vivaisti che esporranno piante e fiori di stagione creando una magia di colori.
“Il Mercatino del Gusto” ospiterà tutti gli espositori che presentano prodotti tipici inerenti alle erbe ed alle spezie: formaggi erborinati, prodotti da forno, pesto, salse varie. Il Mercatino sarà collocato in Via Garibaldi dove si trova la nuova Università, nell’ex Convento di Santa Monica; completamente ristrutturato ed arricchito da uno splendido giardino aperto al pubblico in occasione di Quintessenza.
E, ritornando verso Piazza Santa Rosa, Via Beggiami si trasforma nell’“Isola della Magia”dove i commercianti esporranno i loro prodotti e animeranno l’evento con incontri e dehors letterari. In questa contrada Domenica 18 maggio alle ore 11.00 “Tre Pietre della Magia nella Tradizione Piemontese” a cura della bottega Ciadeuvra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *